You are here: Home ... per il benessere

Benessere

E-mail Stampa PDF
Il lusso più prezioso: avere cura del proprio corpo e della propria mente. Questa è l'ultima tendenza: avere dopo un lungo periodo lavorativo la possibilità di rilassarsi in luoghi particolarmente eleganti e rilassanti e di farsi coccolare con trattamenti di ogni genere con massaggi o con bagni tonificanti e idratanti in acque con particolari caratteristiche adatte alla cura del corpo.

Il desiderio di star bene in oasi di relax è forte. Per questo stanno nascendo hotel, spa, resort con queste caratteristiche a qualsiasi latitudine o altitudine. Dalla montagna al mare ai laghi alla campagna non mancano sia in Italia che in Francia che nel mondo queste oasi di benessere.


Questi luoghi vengono a volte vengono abbinati ad altri passatempi che arricchiscono le offerte e le rendono sempre più complete e invitanti: dai campi da golf, a ristoranti con menù particolari a pacchetti dedicati alle famiglie con mini club per i più piccini. Sopratutto l'Italia è ricca di questi centri ne fanno da padrone la ragione Toscana e il Trentino ma anche nelle altre regioni soprattutto quelle legate al turismo non mancano centri specializzati nella cura del corpo. Ma ora sta nascendo una nuova tendenza quella di farsi una spa in casa. Per questo le aziende del settore si stanno impegnando a sviluppare attrezzature e prodotti innovativi e tecnologicamente adatti ad entrare in un ambiente domestico con un design accattivante firmato da grandi architetti. Invece le spa combattono la concorrenza studiando nuovi metodi di massaggio e nuovi prodotti sfruttando le risorse naturali locali.

Massaggi con acini d'uva impacchi all'aceto, cereali e mele che requilibrano il Ph cutaneo e ancora tartufi anti AGE bagni detossicanti al fieno, idratanti alla mela balsamici al pino mugo purificanti al tarassaco e nutrienti al latte di capra.
Nelle località di mare trattamenti alle alghe o sabbiature e bagni in acque di mare riscaldata. Ma la parola d'ordine qui è talassoterapia che svolge un'azione antistress dal potere rivitalizzante ossigena i tessuti e agevola la circolazione sanguinea.

Qui sotto troverete un vandemecun sul benessere che vi sarà utile quando andrete a rilassarvi in uno di questi centri immersi in un bagno di coccole.

 

Beauty

AEREOSOL: Inalazione caratterizzata dalla frammentazione delle particelle di acqua che ha una temperatura pari a quella in uscita dalla sorgente, esiste l'aereosol termico a ultrasuoni e sonico o vibrato.

BAGNI: Definibile come balneoterapia consiste nell'immersione totale o parziale del
corpo in acqua termale. Esistono a bassa mineralizzazione o ipotonici a seconda della temperatura e della concentrazione salina dell'acqua utilizzata. Tipici del Trentino e dell'Alto Adige sono i bagni di fieno.

CRENOFISIOTERAPIA: Cura nella quale il trattamento termale è associato a un'attività fisica sia attiva sia indotta passivamente.

CURE IDROPINICHE: Consistono nella somministrazione di acqua per combattere varie patologie. In alcuni casi vengono associate ad altri trattamenti come idrofangobalneoterapia.

DOCCE: Si presentano in numerose varietà quanto a tipo di getto (orizzontale e filiformi) temperatura dell'acqua (docce calde, fredde, scozzesi e a temperatura alternata) e a pressione del getto. Esistono docce cutanee, epatiche, epigastriche perineali, plantari). Queste docce esercitano un'azione stimolante generale sull'interno organismo riguardando in special modo l'apparato cardiovascolare e il sistema nervoso

FANGHI: Possono essere naturali o artificiali (quando vengono stabilite dall'uomo caratteristiche chimiche e proprietà). Si conoscono i limi (parte liquida: anche acqua di mare; parte solida: prevalenza componenti di origine minerale) le torbe (vi prevale la componente organica) e le muffe (sono frutto della combinazione di acque generalmente sulfuree con una parte solida a base di alghe o altri componenti organici
marini).

GROTTE E STUFE: E' l'antroterapia che impegna vapori acquei sprigionatisi entro cavità geologiche naturali oppure in ambienti costruiti dall'uomo. Queste cavità sono classificate come calde o fredde a secondo della temperatura interna. Nel primo caso hanno una funzione terapeutica e sono suddivise in grotte caldo-umide oppure in grotte caldo secco nelle quali il vapore esce da fenditure

INALAZIONE: Introduzione di acqua minerale o di suoi costituenti nelle vie respiratorie attraverso adeguate apparecchiature.

INSUFFLAZZIONE: Trattamento termale di tipo inalatorio finalizzato alla cura delle fasi iniziali dell'insufficienza tubarica dell'orecchio medio.

LINFODRENAGGIO: Massaggio volto a eliminare ristagni di liquidi e accumuli di tossine attraverso azioni esterne

MASSOTERAPIA E PRESSOTERAPIA: Tecniche di massaggio

NEBULIZZAZZIONE: Inalazione nella quale l'acqua termale viene portata allo stato di nebbia di varia densità e immessa in appositi locali per essere inalata.

SABBIATURA: E'un trattamento curativo che usa la Massaggio Shiatsu. Lo shiatsu trae origine dalla medicina cinese e non è solamente una tecnica di massaggio, ma una vera e propria filosofia di vita.

Massaggi

LA SHIATSUTERAPIA: E' una forma di manipolazione che si esercita con la punta delle dita, con le nocche, con la palma delle mani, col gomito o col ginocchio, a seconda della posizione e dell'intensità di stimolazione ricercata.
Questa terapia è in grado di alleviare e combattere vari tipi di disturbi, quali mal di testa, torcicollo, artrosi cervicale, insonnia, ansia, tosse e asma.

MASSAGGIO AYURVEOLICO: Questo tipo di massaggio previene e rallenta i processi di invecchiamento, aiuta l'individuo a superare la fatica fisica e mentale, migliora il funzionamento fisiologico dell'organismo, favorisce la longevità, consente di migliorare la qualità del sonno e promuove il benessere psico-fisico.
Il corpo del paziente viene massaggiato per molto tempo fino ad ottenere un vero e proprio effetto benefico sugli organi interni. Per rendere poi più efficace e penetrante il massaggio, vengono impiegati particolari oli indiani (sesamo, olivo, senape) che migliorano anche l'aspetto della pelle.

MASSAGGIO HAWAIANO: Questo tipo di massaggio è eseguito contemporaneamente da due massaggiatori ed è un trattamento efficace e piacevole di manipolazione dei muscoli e del tessuto connettivo.
Permette di migliorare la circolazione, i movimenti delle articolazioni, il metabolismo grazie al calore sprigionato dal massaggio.

Trattamenti con prodotti naturali

Trattamenti alle castagne
Presenti ovunque ci sia abbondanza di boschi, e dunque in forma diffusa in tutto il territorio nazionale, le castagne vengono utilizzate nell'ambito del wellness quando stagionalmente disponibili, ovvero in autunno.
Le castagne contengono in buona misura sostanze come i carboidrati, il potassio e vitamine. Esse rappresentano anche un ottimo elemento antiossidante e quindi una sostanza ideale per trattamenti cutanei. Le proprietà astringenti e disinfettanti delle castagne donano vitalità alla pelle mentre la loro polpa può essere utilizzata per le maschere al viso. Anche la corteccia e le foglie della castagna trovano la loro applicazione nel wellness: ricche di vitamine C e E possono comporre gli ingredienti di trattamenti rigeneranti e disintossicanti, oltre che di peeling, bagni multifunzione, massaggi e pediluvi. Uno speciale estratto dei semi della castagna rinvigorisce le gambe stanche e pesanti, facilita la circolazione e il metabolismo, oltre a tonificare la pelle e i tessuti connettivi. Le castagne possono essere quindi macinate a mano e impastate con acqua termale e olio di vinacciolo per i trattamenti esfolianti o, per ottenere un potere rigenerante, mescolati con miele anch'esso di castagne.

Trattamenti al vino
La cosiddetta Vinoterapia è una pratica conosciuta e diffusa che si basa sulle proprietà degli acini dell'uva, il cui altissimo potere antiossidante è legato alla massiccia presenza di polifenoli, ma anche di calcio, fosforo, flavonoidi, vitamine e acidi organici come l'acido tartarico, malico e glicolico. Nel complesso, essi sono in grado di contrastare l'invecchiamento cutaneo, di levigare e purificare la pelle nutrendola in profondità e lasciandola quindi più tonica e vellutata.
A seconda del territorio ove risiedono i Centri che praticano trattamenti di Vinoterapia, si ricorre naturalmente ai prodotti locali. Alle Terme di Salvarola, ad esempio, vengono utilizzati uva, vinaccioli, mosto fresco ed estratti d'uva della terra di Modena, come Grasparossa e Trebbiano, Con l'uva fresca di Lambrusco di Grasparossa, unitamente all'olio di vinaccioli, vengono tra l'altro praticati dei massaggi rigorosamente nel periodo della vendemmia.

Trattamenti all'aceto
L'acido acetico presenta un alto contenuto di vitamine del gruppo A, B e C, ciò che gli conferisce il potere di purificare e riequilibrare le pelli miste e grasse a tendenza acneica. Tra gli aceti più rinomati vi è quello balsamico di Modena, che è alla base dei trattamenti che vengono praticati alle Terme della Salvarola: qui l'aceto viene abbinato, tra l'altro, a burro chiarificato (derivato dal latte delle mucche delle terre locali) per un trattamento utile a riequilibrare il pH e per idratare e nutrire tutti i tipi di pelle, mentre il peeling all'aceto balsamico combinato con un mix equilibrato di semi di zucca e farina di ceci è in grado di donare al corpo un aspetto setoso.

Trattamenti alle mele
Le mele della Val Venosta, che crescono in modo naturale sul versante meridionale delle Alpi, sono rinomate per le loro proprietà dermopurificanti, disintossicanti e calmanti. I Centri Benessere della zona, utilizzano uno speciale fluido ottenuto dalle mele, insieme ad estratti e ad aceto di mele, per curare la pelle; il trattamento prevede una preparazione a base di un breve bagno Kneipp e assunzione di un tè deacidificante alla mela cui segue un bagno nella vasca idromassaggio, una permanenza su un lettino riscaldato che rilascia nella pelle altre sostanze attive contenuti nell'impacco alla mela per concludersi con un massaggio rilassante con un'essenza all'aceto di mele e menta.

Trattamenti al fieno
C'è fieno e fieno: quello delle Alpi, ottenuto da erba che cresce spontaneamente sui prati ad oltre 1500 metri di altitudine, possiede proprietà in grado di rinforzare il sistema immunitario, eliminare scorie e tossine e alleviare i disturbi reumatici, oltre a proprietà rilassanti, depurative, stimolanti e drenanti. La pratica consiste nello sdraiarsi su un giaciglio di erba in fermentazione, giunta ad una temperatura di 40° circa dopo tre giorni dal raccolto, avvenuto al mattino presto, quando il fieno è ancora umido di rugiada. Durante il trattamento, che dura circa 20 minuti, il vapore del fieno avrà rilasciato i principi attivi di molte essenze di alta montagna quali la alchemilla, la artemisia, la festuca, la valeriana, la lavanda ecc., esercitando una azione benefica su muscoli, articolazioni e ossa.


Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Tortoreto Lido - Offerta mare 2017

Tortoreto Lido - Offerta mare 2017

... Tortoreto Lido offre una spiaggia incantevole, organizzata e con tanto relax e divertimento.

 

Leggi tutto
Tortoreto Lido - Eurocup 2017

Tortoreto Lido - Eurocup 2017

Benvenuti ALLA 5° Edizione dell' EUROCUP 2017

Leggi tutto

 

Sondaggio

Il viaggio a cui sto pensando